“RINASCITA”

Non nascondo che in principio un po’ di paura l’avevo, anche un po’ d’ ansia, come in tutte le nuove esperienze che uno si trova ad affrontare, ma con il tempo mi sono sempre più appassionata a questo corso. Non poche volte mi chiedevo se fosse stata la strada giusta per me, se alla fine non si sarebbe tradotta in una perdita di tempo prezioso, se le conoscenze e le abilità che andavo ad acquisire avrebbero trovato un riscontro nel sociale. Sono sempre più convinta della scelta di tale percorso, grazie a questo percorso oggi mi sento di dire l’opportunità che mi ha dato di crescere e formarmi contemporaneamente. Chi l’avrebbe mai pensato dei grandi cambiamenti che ho fatto durante questi tre anni. Tutte quelle paure e limiti che prima mi imponevo ora non ci sono più. Anche nella vita pratica affronto i problemi in un’altra maniera, in modo diverso perché ho capito ed ho iniziato a guardare con occhi diversi. Sono molto contenta che nella mia vita è entrata l’arte terapia è stata una nuova “rinascita” per me. A differenza del primo anno quest’anno è stato molto più intenso perché inizio a sentire la “responsabilità” e la consapevolezza di ciò che un domani andrò a fare.

(Visitato 140 volte, 1 visite oggi)
Assunta Aurelio

Autore: Assunta Aurelio

Sin da bambina ho desiderato aiutare il prossimo per uno spirito innato di altruismo che si è concretizzato nel 2011 con l’entrata nella gloriosa associazione della Croce Rossa Italiana. La scelta di compiere volontariato all’interno della C.R.I. deriva anche da motivazioni familiari, grazie all’esempio dato da mio padre che da oltre 20 anni milita come volontario in questa associazione. Anche la mia formazione scolastica e personale ha come indirizzo il “sociale” avendo conseguito nell’anno 2011 la maturità Socio-Psico-Pedagogica, per poi proseguire dal 2014 all’Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative di Lecce, con specializzazione in Musicoterapia. Attualmente svolgo tirocinio in una comunità per tossicodipendenti ed ho lavorato per due anni in un asilo nido privato come educatrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *