Incontro con la Madre Terra

La Danza Movimento Terapia è una metodologia che si propone di contribuire all’armonico sviluppo delle persone attraverso l’uso del movimento creativo, inteso come mezzo per la scoperta del sé, del proprio corpo e, di conseguenza , della proprie capacità.

Non è necessario saper danzare, ciò che conta è lasciare la parola al corpo affinchè possa “parlare” nel modo più autentico che c’è.

Giorno 30/01 maggio 2016 presso la sede di Scalea si è tenuto il laboratorio dal titolo “Dall’expression primitive al course” condotto dal docente Federico Caporale.

Sono stati due giorni intensi e ricchi di emozioni , come ogni laboratorio che frequento.

Abbiamo iniziato con un riscaldamento e , grazie al docente , abbiamo fatto un “viaggio” con il nostro corpo. E’ stato molto piacevole ed ho provato una sensazione molto strana nel mio corpo, forse perché non mi soffermo mai ad ascoltarmi, presa sempre dalla routine quotidiana, me ne dimentico spesso .

Inoltre , mi sono meravigliata perché ho fatto dei movimenti che non pensavo mai di poter fare, anche se banali; mi hanno risvegliata e sostenevo che non avrei mai avuto la capacità di farlo.

Un altro esercizio che mi ha colpito è stato quello con cui il docente ci ha chiesto di esplorare lo spazio alto , intermedio e basso.

Io ho fatto questo esercizio seguendo il ritmo, la pulsazione del tamburo , avevo la necessità di chiudere gli occhi e li ho tenuti chiusi per tutto l’esercizio.

Mi sono soffermata molto nello spazio basso ; con la madre terra era difficile staccarmi dalla terra , perché mi sentivo protetta , sicura e ciò mi dava un’ energia pura che rendeva ancora più difficile staccarmene . Poi, con l’aiuto del ritmo sono riuscita a farlo e a seguire un viaggio e mi sono ritrovata nello spazio alto seguendo un percorso . In quel momento ho provato una sensazione di liberazione, mi sentivo leggera e libera, non ero nemmeno li mentalmente, mi ero molto estraniata sono ritornata quando il docente ha dato l’ultimo colpo dello djembè.

Abbiamo proseguito con altri esercizi ritmici molto importanti , mi hanno insegnato molte cose, soprattutto ho appreso molte informazioni da poter utilizzare in futuro.

Un grazie particolare lo rendo , in primis , al docente che , grazie alla sua simpatia e professionalità in queste due giornate di formazione ha dato le nozioni utili e proposto attività che hanno suscitato delle emozioni molto intense e difficili da raccontare.

Un grazie sincero anche al gruppo e a ciascun componente perché ognuno di essi mi ha lasciato qualcosa , mi sono sentita sostenuta e protetta e infine mi sono anche divertita , grazie all’armonia che si era creata.

(Visitato 98 volte, 1 visite oggi)
Assunta Aurelio

Autore: Assunta Aurelio

Sin da bambina ho desiderato aiutare il prossimo per uno spirito innato di altruismo che si è concretizzato nel 2011 con l’entrata nella gloriosa associazione della Croce Rossa Italiana. La scelta di compiere volontariato all’interno della C.R.I. deriva anche da motivazioni familiari, grazie all’esempio dato da mio padre che da oltre 20 anni milita come volontario in questa associazione. Anche la mia formazione scolastica e personale ha come indirizzo il “sociale” avendo conseguito nell’anno 2011 la maturità Socio-Psico-Pedagogica, per poi proseguire dal 2014 all’Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative di Lecce, con specializzazione in Musicoterapia. Attualmente svolgo tirocinio in una comunità per tossicodipendenti ed ho lavorato per due anni in un asilo nido privato come educatrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *