Pensieri sfuggenti ricordando il Laboratorio di DMT con la Dott.essa Simona Zaccagno

Libera leggerezza è la danza di un bambino che come nuvole di farfalle corre tra le lenzuola stese.
Il volo della terra è un miraggio, ma io danzo il deserto e come i delfini di Cnosso con salti e volteggi, eccomi, totem di me stessa.
Rimango nel contatto, tocco il senso di libertà..

23-24 luglio 2016

13697233_1020518894691268_5039016836405967144_n

Rimango nel contatto…

Ascolto. Sento e lo respiro. Contatto. Con il tatto sfioro la tua pelle. Resto in questo attimo. C’è calore e odore, sento parlare senza suoni. Le mani esplorano l’altro, con rispetto e sacralità. Ci sono storie nascoste dietro ogni neo, nella cicatrice che segna un braccio, nell’incavo di un fianco.

Un momento è carezza che accompagna, poi presa sicura che sostiene o che blocca l’agire, in uno scambio e dialogo in continuo divenire.

Lo sguardo partecipa, accarezzando e respingendo. Resta in contatto esplorando le sue vie. Gioisce dell’incontro oppure lo evita schivo. Anche il rifiuto a volte fa parte del gioco.

E poi respiro. Respiro il tuo odore, oltre il limite dell’epidermide che ci ricopre, il sudore dei capelli che danzano nel sabato di luglio, la pelle porosa che sa di sapone, il profumo rimasto come un eco nelle trame dei tessuti.

La Danza, la musica, ci unisce e ci fa entrare in un contatto ciclico tra di noi, con noi e con lei. Grazie a lei cadono le maschere, non puoi fuggire, puoi solo accogliere le emozioni e danzare.

13669828_1020518884691269_3581422928583534030_n

Grazie a tutte le compagne di viaggio
Ed un grazie speciale alla splendida dott.ssa Simona Zaccagno.

 

(Visitato 126 volte, 1 visite oggi)
Valentina Recchia

Autore: Valentina Recchia

Diplomata alla Scuola di Formazione per l’Attore “Giovanni Poli” del Teatro a l’Avogaria di Venezia. Ha seguito diversi laboratori e seminari con Tenerezza Fattore, Maril van den Broek, Fabio Alessandrini, Maurizio Schmidt, Pierre Byland, Ugo Maria Morosi, Fabrizio Cattani, StefanoPagin, Teatro del Lemming. Come attrice ha collaborato con diversi registi: R. Bellandi, P. Bertinato, P. Vescovo, Anja
Rudak, C. Zaja, N. Vicentini. Attualmente lavora per la Compagnia del Teatro all’insegna dell’Orso in Peata, il CSS teatro Stabile d’Innovazione di Udine. E’ co-fondatrice di Megalattera Teatro e Beta Teatro. Nel 2010 presenta su invito e per il Festival Internazionale LIK-2 in Russia, come rappresentanza dell’Italia, Sfortunate fortune, spettacolo di commedia dell’arte. Durante la sua formazione e tutt’ora porta avanti una personale ricerca sull’espressività corporea mescolando e attingendo da vari apporti, danza, teatro danza, bioenergetica.

Ha conseguito il Master in ArtiTerapie Integrate presso la Scuola Artedo, Protocollo Discentes per le ArtiTerapie. Attualmente frequenta il triennio di Specializzazione in ArtiTerapie Plastico-Pittoriche e Teatrali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *